Botte a cugino ragazza ferita ieri

Giovane ricoverato e piantonato dai carabinieri

(ANSA) - PALERMO, 17 SET - Qualcuno ha massacrato di botte il cugino della ragazza di 22 anni, Debora Namio, ferita ieri a Palermo insieme al cinquantasettenne Giuseppe Giordano e al figlio di 26 anni Gianluca che hanno riportato ferite a una mano e una gamba causate da colpi di pistola.
    Il giovane, ricoverato in gravi condizioni e piantonato dai carabinieri, è il figlio del proprietario della Ford Fiesta abbandonata in via Regina Bianca, dove ieri è avvenuto il ferimento dei tre. Le indagini sono condotte dai carabinieri.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere