Cinema: SalinaDocFest chiude con omaggio a migranti

Domani i vincitori. Premi a Bellocchio, Yehoshua e Battaglia

(ANSA) - SALINA (MESSINA), 13 SET - Si conclude domani, sabato 14 settembre, la XIII edizione del SalinaDocFest - Festival del Documentario Narrativo, fondato e diretto da Giovanna Taviani, quest'anno nel segno delle "(R)ESISTENZE". In mattinata, dopo la proiezione alla Sala Congressi di Malfa di Buongiorno, notte, il film del regista Marco Bellocchio che è tra gli ospiti del Festival, si svolgerà la Premiazione ufficiale del SalinaDocFest con l'annuncio dei vincitori del Premio Tasca D'Oro e del Premium Signum del Pubblico, insieme alla nuova Menzione Speciale WIF nata in collaborazione con WIF - Women in Film.
    Grande attesa la sera a Santa Marina Salina per la chiusura del Festival. Alle 21.30 l'anteprima nazionale dello spettacolo teatrale "Refugees il respiro dei migranti - Salina Opera Paese". Lo spettacolo itinerante sul tema dei migranti è stato ideato, scritto e diretto da Ugo Bentivegna con la collaborazione di Lorenza Fruci e le musiche originali di Mario Incudine, condirettore artistico della sezione musica del SalinaDocFest. Protagonista di questa rappresentazione inedita l'isola di Salina e i suoi abitanti che saranno coinvolti come interpreti essi stessi della storia accanto a Marianella Bargilli, Mario Incudine, Ugo Bentivegna, Enrica Arcuri protagonisti dello spettacolo.
    Seguirà l'assegnazione dei Premi Speciali del Festival. Marco Bellocchio riceverà da Alessandro Belli il Premio Ave - Energia Della Poesia, Poesia Dell'energia, Letizia Battaglia riceverà il Premio Irritec Sicilia.Doc. e a Abraham Yehoshua andrà il prestigioso Premio Ravesi "Dal testo allo schermo".(ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie