Teatro: in scena "Dragunara", come cambiò la pesca nel '900

Il 18, 19 e 20 agosto a Sciacca lo spettacolo di Giovanni Raso

(ANSA) - SCIACCA (AGRIGENTO), 16 AGO - La storia di una famiglia di pescatori in Sicilia all'inizio del '900 fa da sfondo a "Dragunara", lo spettacolo di e con Giovanni Raso che andrà in scena il 18, 19 e 20 agosto nell'atrio inferiore del Palazzo comunale di Sciacca alle ore 21:00. La piece teatrale è liberamente tratta dalla sceneggiatura di Antonello Licata.
    "Racconta di un momento storico per la marineria - come scrive Raso nelle sue note di regia - la storia di una famiglia e di un poeta, miti e leggende del mare. Siano intorno al 1910, la pesca si effettua ancora con barche a vela. Un uomo, Filippo, ha visto che in altri porti d'Italia è stata introdotta una grande innovazione: la barca a motore. Vuole introdurre questa novità nel suo porto, per affrontare meglio le avversità del mare e della natura".
    Per il regista il mare è "fonte inesauribile di storie e di miti. E' l'università, i pescatori sono i docenti". Lo spettacolo, con le musiche originali di Giuseppe Cusumano suonate dal vivo da un ensemble di musicisti, vede anche la partecipazione di Vincenzo Catanzaro come voce narrante. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere