Marocchino in ospedale dopo lite, morto

Si aggrava posizione aggressore arrestato

    E' morto nell'ospedale Civico di Palermo Sem El Baad il marocchino che era stato picchiato a Marineo (Pa) da Rosario Vivona, 37 anni, intervenuto in difesa della moglie dell'uomo. Vivona era stato arrestato per tentativo di omicidio e l'accusa ora sarà aggravata. La vittima aveva il divieto di avvicinamento alla moglie ma la notte dell'8 agosto scorso era andato a casa per discutere con la donna, originaria del Marocco. Anche l'indagato è sposato con una Nordafricana.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      vai

      ANSA ViaggiArt

      Al confino a Ustica, testimonianze antifasciste

      Tra il 1926 e il 1927 nella piccola isola vennero confinati molti esponenti della sinistra italiana, da Gramsci a Bordiga. La testimonianza del loro passaggio in una mostra a Palermo

      Confino degli antifascisti a Ustica, mostra di foto a Palermo (ANSA)
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere