Mostre: "Leonardo da Vinci, i volti di un genio" a Catania

Dal 28 luglio al 24 novembre nei saloni di Palazzo Valle

(ANSA) - PALERMO, 25 LUG - I saloni del Palazzo Valle di Catania dal 28 luglio al 24 novembre ospiteranno "Leonardo Da Vinci - I volti di un genio". Installazioni audiovisive, ricostruzioni realistiche, applicazioni di realtà mista e aumentata, infografica, repliche dei manoscritti di Leonardo e sorprendenti applicazioni tecnologiche accompagneranno i visitatori alla scoperta del genio. E' un progetto di Christian Gálvez, prodotto da Sicilia Musei, Italia Museo, Iniciativas Y Exposiciones, con il patrocinio dell'Ambasciata d'Italia Madrid e la collaborazione di Leonardo DNA Project.
    "La storia di Leonardo - scrive il curatore del progetto Christian Gálvez - è in realtà un'odissea, la tragedia di un uomo stanco di dipingere, famoso in Italia per non aver terminato le commissioni e respinto per il suo temperamento critico e investigativo. Una personalità complessa, una figura che non si inchina a nessun dogma e, allo stesso tempo, capace di andare contro i propri ideali in cerca di gratitudine e riconoscimento che non è mai arrivato. Questa è la storia che voglio raccontare. So che non è facile staccare quella patina di genialità che abbiamo depositato sulla sua figura attraverso i secoli e, tuttavia, la sua figura di uomo mortale non smette di essere attraente e potente, di carne e di ossa, con successi ed errori, vittorie e fallimenti. Un uomo che visse e sopravvisse.
    Un uom". Il percorso espositivo è suddiviso in cinque aree tematiche. Il Rinascimento di Leonardo; Un'eredità universale; L'ultima cena; Lo specchio dell'anima e Leonardo da Vinci: faccia a faccia.
    La mostra sarà aperta dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 20.00 e sabato e domenica dalle 10.00 alle 22.00. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      vai

      ANSA ViaggiArt

      Al confino a Ustica, testimonianze antifasciste

      Tra il 1926 e il 1927 nella piccola isola vennero confinati molti esponenti della sinistra italiana, da Gramsci a Bordiga. La testimonianza del loro passaggio in una mostra a Palermo

      Confino degli antifascisti a Ustica, mostra di foto a Palermo (ANSA)