Luna: fila e selfie con tuta Armstrong

Un'attrattiva per il pubblico nei giardini di Palazzo Reale

    Sullo sfondo dell'immagine di Neil Armstrong, ripreso durante la passeggiata lunare, sfilano signore, bambini, giovani ma anche persone mature. Sono tutti immersi nella "divisa spaziale" con la tuta e il casco. E si concedono un selfie per fissare l'emozione dell'avventura e la gioia di un gioco. La tuta è il prototipo di quelle indossate dall'equipaggio dell'Apollo 11. Nei giardini di Palazzo Reale, a Palermo, questo scorcio di paesaggio lunare è l'attrattiva (non l'unica) della serata di ieri organizzata dalla Fondazione Federico II e dall'Assemblea regionale per rievocare la storica impresa di cinquant'anni fa. La gente fa la fila e aspetta pazientemente il proprio turno. Tute e caschi vengono distribuiti nella postazione di un gazebo dove si impartiscono le regole essenziali per calarsi nella parte dell'astronauta perfetto. Pochi passi davanti al pannello con l'immagine di Armstrong e il gioco è fatto. Selfie e video conserveranno la memoria di una serata tanto diversa e tanto gioiosa.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere