Ordinanza Orlando contro chi sporca

Tolleranza zero e caccia a bande criminali

(ANSA) - PALERMO, 21 GIU - Tolleranza zero per chi sporca in città e "ricerca delle prove dell'esistenza di un'organizzazione" che smaltisce illecitamente i rifiuti ingombranti: sono i contenuti dell'ordinanza illustrata a Palazzo delle Aquile dal sindaco Leoluca Orlando, dal vicesindaco Fabio Giambrone e agli Amministratori Unici di RAP e RESET. "Dopo l'impegno e l'intervento straordinario - ha detto il sindaco - arriva un invito ai cittadini ad abbandonare comportamenti irregolari o illeciti e l'impegno ad una repressione dura nei confronti di coloro che continuano a sporcare". L'ordinanza che ha una durata di trenta giorni e sarà prorogabile, vede direttamente interessata, innanzitutto, la Polizia Municipale che metterà in campo 200 agenti, distribuiti sull'intero territorio cittadino, per il contrasto al fenomeno dell'abbandono indiscriminato dei rifiuti di ogni tipo. Gli agenti avranno il compito di vigilanza, controllo ed irrogazione di sanzioni.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere