Falcone: cortei bambini colorano Palermo

Migliaia di persone verso l'albero-memoria sotto casa magistrato

    Migliaia di persone, soprattutto bambini e ragazzi stanno sfilando dall'aula bunker e da via Mariano D'Amelio, a Palermo, per raggiungere l'albero Falcone, la memoria sempreverde della strage di Capaci sotto casa del magistrato. Sulle suggestive note di '100 passi' è partito il corteo dall'aula bunker: "Siamo noi la lotta alla mafia, e non ci arrenderemo mai", gridano i ragazzi che colorano le strade con palloncini bianchi, verdi e rossi. Tra gli striscioni, 'avete chiuso 5 bocche, ne avete aperte 50 milioni".  In prima fila, la sorella del giudice ucciso, Maria Falcone, e il presidente della Camera, Roberto Fico.  Mille persone sono partite da via D'Amelio, luogo dell'attentato al giudice Paolo Borsellino. Tra i manifestanti anche il fondatore di Libera don Luigi Ciotti e alcuni magistrati come Vittorio Teresi.

   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere