Droga: sequestrato veliero turco con 5,5 tonnellate hashish

Intercettato da Gdf nel Canale di Sicilia, tre arresti

  Un carico di 5 tonnellate e mezza di hashish nascosto in un veliero battente bandiera turca è stato sequestrato nel Canale di Sicilia dalla Guardia di Finanza che ha arrestato tre membri dell'equipaggio. E' il bilancio dell'operazione Libeccio International condotta dai finanzieri del nucleo di polizia economico finanziaria di Palermo, con il supporto operativo del gruppo aeronavale di Messina e del servizio centrale investigazione criminalità organizzata grazie anche alla collaborazione internazionale con le autorità francesi e turche. Le indagini dei finanzieri, coordinate dalla procura di Palermo, hanno assestato un duro colpo al narcotraffico internazionale tra l'Africa e la Sicilia. Al largo dell'isola di Marettimo è stato bloccato il "Solen 1", un monoalbero di 12 metri battente bandiera turca. L'input è arrivato dalle autorità francesi dell'"Ocrtis-Ceclad" che hanno segnalato la presenza di una imbarcazione a vela, proveniente dalle coste magrebine del golfo di Oran.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere