Migranti: Orlando, Alan Kurdi entri in porto sicuro Sicilia

Sindaco Palermo a Ong Sea Eye, avere fiducia nella Costituzione

(ANSA) - PALERMO, 07 APR - Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha avuto un colloquio telefonico con il rappresentante della organizzazione umanitaria Sea Eye in Italia al quale ha rivolto un invito a fare entrare la nave Alan Kurdi nelle acque italiane verso uno dei tanti porti sicuri della Sicilia.
    "Avete salvato vite - ha detto Orlando - e state onorando il comandamento morale di restare umani di fronte all'indifferenza e alla cultura egoista di tanti governi".
    Orlando ha invitato i rappresentanti della ONG ad "aver fiducia nella Costituzione italiana e nella Giustizia italiana a garanzia dei diritti umani e di chi salva vite umane".
    "Non attendete i tempi di una diplomazia mossa da interessi elettorali di 'bassa Lega' - ha concluso Orlando - perché la vita umana non può essere soggetta né seconda ad interessi di nessuna parte". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere