Omicidio Pantelleria,condanna a 11 anni

Giudice ha concesso a imputato attenuante della provocazione

(ANSA) - MARSALA (TRAPANI), 13 MAR - Il gup di Marsala, Riccardo Alcamo, con rito abbreviato, ha condannato a undici anni di carcere il tunisino Mohamed Ben Mariem accusato di aver ucciso a coltellate la sera del 9 gennaio 2018, a Pantelleria, Maurizio Fontana, 48 anni. Il nordafricano, al quale il giudice ha concesso l'attenuante della provocazione, avrebbe reagito ad un'aggressione. Fontana, infatti, deceduto qualche ora dopo al pronto soccorso dell'isola, lo avrebbe prima colpito in testa con una bottiglia di vetro. Per questo motivo, il pubblico ministero Antonella Trainito aveva derubricato l'accusa di omicidio volontario in eccesso colposo di legittima difesa, invocando una condanna a due anni di reclusione. Per il giudice, però, si è trattato di omicidio volontario.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
      TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere