Bancarotte Italia-Croazia, 11 ordinanze

Gdf Catania sequestra beni per 10 milioni, sospese 4 società

(ANSA) - CATANIA, 17 GEN - Militari della guardia di finanza di Catania hanno arrestato una persona e notificato 10 misure interdittive nell'ambito di un'inchiesta della locale Procura distrettuale su bancarotte sull'asse Italia-Croazia. Nei loro confronti il Gip ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare che ipotizza, a vario titolo, i reati di bancarotte fraudolente, patrimoniali e documentali, sottrazione fraudolenta al pagamento di imposte, autoriciclaggio e riciclaggio. Le Fiamme gialle stanno anche eseguendo sequestri per equivalente per oltre 10 milioni di euro e notificando l'interdizione dell'esercizio dell'attività d'impresa per la durata di un anno a 4 società commerciali nazionali e croate. Tra le persone destinatarie delle misure cautelari ci sono due professionisti catanesi e nove imprenditori, alcuni dei quali già noti alle cronache giudiziarie. Sull'operazione si terrà alle 10.30 un incontro con i giornalisti nella sala stampa della Procura, alla presenza del procuratore Carmelo Zuccaro. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere