Teatro: 'Bestie di scena' al Biondo

Regista, attori nudi in un palcoscenico pieno d'insidie

(ANSA) - PALERMO, 11 OTT - Quattordici attori si esibiscono nudi, al Teatro Biondo di Palermo, da venerdì sera, per "Bestie di scena", spettacolo di Emma Dante prodotto dallo stabile palermitano, dal Piccolo di Milano e dal Festival d'Avignon.
    "Bestie di scena" è una riflessione sul teatro che si fa specchio del mondo che ci circonda, in una partitura fisica molto dura e al tempo stesso enigmatica. "C'è una comunità in fuga - spiega l'autrice e regista - Come Adamo ed Eva, cacciati dal paradiso, le bestie finiscono su un palcoscenico pieno di insidie e di tentazioni, il luogo del peccato, il mondo terreno". Inizialmente Emma Dante aveva pensato a uno spettacolo per indagare il ruolo dell'attore, poi come in un work in progress, è nata l'idea centrale: "Senza storie da raccontare - continua la Dante - né costumi da indossare, le bestie di scena si muovono maldestramente, come al principio di tutto, obbligandoci a dare peso al nostro sguardo. Siamo noi a scegliere se accoglierli o rifiutarli". Fino al 21 ottobre.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere