Depistaggio Borsellino: Fiammetta avvicina due imputati

Figlia magistrato approfitta di pausa udienza Caltanissetta

(ANSA) - CALTANISSETTA, 20 SET - In una pausa dell'udienza preliminare a Caltanissetta per il depistaggio nelle indagini sulla strage di via D'Amelio, Fiammetta Borsellino si è avvicinata a due dei tre imputati accusati dalla Procura di concorso in calunnia Fabrizio Mattei, ex ispettore di polizia ora in pensione, e Mario Bo, ex funzionario o oggi dirigente della polizia a Gorizia. Tra Fiammetta e i due c'è stato un dialogo. La figlia del magistrato, assieme ai fratelli Manfredi e Lucia, è parte civile, così come Salvatore, fratello di Paolo Borsellino, e i figli di Adele, l'altra sorella del magistrato. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


vai

ANSA ViaggiArt

Al confino a Ustica, testimonianze antifasciste

Tra il 1926 e il 1927 nella piccola isola vennero confinati molti esponenti della sinistra italiana, da Gramsci a Bordiga. La testimonianza del loro passaggio in una mostra a Palermo

Confino degli antifascisti a Ustica, mostra di foto a Palermo (ANSA)
Vai alla rubrica: Pianeta Camere