Dalla Chiesa:Fico, grave colpo per Stato

Portò avanti azione di contrasto a criminalità organizzata

(ANSA) - ROMA, 3 SET - "Desidero rivolgere i miei sentimenti di affettuosa vicinanza e solidarietà a tutti i partecipanti agli eventi organizzati in memoria del Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, della sua consorte, Emanuela Setti Carraro e dell'agente della Polizia di Stato, Domenico Russo, assassinati il 3 settembre del 1982 a Palermo". Così un messaggio del Presidente della Camera Roberto Fico. "Sempre in prima linea nel suo impegno quotidiano, Dalla Chiesa - prosegue - portò avanti un'azione rigorosa ed efficace di contrasto al terrorismo e alla criminalità organizzata. La sua morte fu un gravissimo colpo per lo Stato che non riuscì a proteggere uno dei suoi uomini migliori. Nella battaglia contro la mafia, Dalla Chiesa aveva ben chiara la fragilità di ampie zone del nostro Paese rispetto alla pervasiva capacità di infiltrazione e di condizionamento criminale".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere