Liberate 4 testuggini marine a Palermo

Curate da specialisti istituto zooprofilattico Sicilia

(ANSA) - PALERMO, 16 AGO - Quattro testuggini marine Caretta caretta sono state liberate, stamattina, nello specchio d'acqua antistante la sede nautica del Club Canottieri Roggero di Lauria a Mondello dopo le cure dei veterinari del Centro di referenza nazionale sul benessere, monitoraggio e diagnostiche delle malattie delle tartarughe marine (Cretam) dell'Istituto zooprofilattico sperimentale della Sicilia.
    La prima Caretta caretta a tornare in mare è stata Guendalina, una femmina di circa 12 kg che è stata sottoposta ad un'esofagotomia, per rimuovere l'amo in esofago, e ad un'incisione femorale e intestinale per asportare la lenza dall'intestino. Dopo Guendalina,sono state liberate Lulù, una femmina di 26 kg, Lauria e Roggero, un maschio di 30 kg, ritrovato con una lesione al carapace che è stato riparato con mastice e hypermix, un prodotto cicatrizzante che permette di guarire i tessuti velocemente. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere