Rifiuti: proroga di 3 mesi ai Comuni

Governatore, 300 hanno raggiunto 30% ma 90 sono ancora lontani

(ANSA) - PALERMO, 10 AGO - "Il governo regionale intende continuare a sostenere e incentivare i comuni che concretamente dimostrino di volersi adoperare per aumentare la percentuale della raccolta differenziata". Lo dice il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci, che nel pomeriggio ha firmato una nuova ordinanza in tema di rifiuti, che modifica alcune prescrizioni previste in quella dello scorso 7 giugno.
    Agli enti locali - per non incorrere nel commissariamento - sono assegnati ulteriori novanta giorni di tempo per avviare le procedure necessarie a raggiungere la percentuale minima del 30% nella raccolta differenziata ovvero per attuare le procedure per l'invio fuori regione dei rifiuti indifferenziati. Le discariche sono al collasso per i notevoli flussi di indifferenziata conferiti dai Comuni, in primis Palermo, Catania, Messina.
    "Nelle ultime settimane - sottolinea Musumeci - la differenziata è cresciuta e sono già quasi 300 i Comuni che hanno superato il 30 per cento, ma ce ne sono 90 lontani dal traguardo".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere