Sequestrato da gip campo nomadi Palermo

Provvedimento su richiesta della Procura,nominato custode

     Il gip di Palermo, su richiesta della Procura ha disposto il sequestro del campo nomadi della Favorita. Dalle indagini è emersa una grave situazione di pericolo per le persone che ci abitano, costrette a vivere tra fili elettrici volanti col rischio di rimanere folgorate, e tra discariche abusive. Il provvedimento è stato notificato al sindaco di Palermo, proprietario dell'area, e al capo dei vigili nominato custode. Il procedimento penale è ancora a carico di ignoti e ipotizza i reati di discarica abusiva e omissione di atti d'ufficio.
L'inchiesta nasce da un primo sequestro d'urgenza disposto un anno e mezzo fa dai vigili urbani che, però, non venne convalidato dalla Procura in quanto non c'era stata una chiara individuazione dei reati commessi. La Procura ha a quel punto disposto una serie di accertamenti e di consulenze scoprendo una situazione di gravissimo pericolo per gli abitanti.    

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere