Fotografia: omaggio al Mediterraneo al Festival Marenostrum

Decine di autori per rassegna giunta al quarto anno di attività

(ANSA) - PALERMO, 1 GIU - "Se l'anno appena passato è stato decisivo per il futuro del Festival, in quanto l'internazionalità dei partecipanti e delle loro opere ci hanno permesso di consacrare Mazara del Vallo 'Città Porta del Mediterraneo', quest'anno dovrà esserne la conferma". Lo afferma Roberto Rubino, direttore artistico del Festival Marenostrum giunto al quarto anno di attività. Una grande rassegna che ospita ogni anno decine di artisti da tutto il mondo con un unico obbiettivo: raccontare in toto il Mediterraneo. I progetti fotografici esposti nelle scorse edizioni hanno spaziato dai luoghi ai panorami, alle guerre, ai racconti di persone comuni. La manifestazione, che si svolgerà a Mazara del Vallo dal 14 settembre al 4 ottobre 2018, patrocinata dal Comune di Mazara del Vallo e dalla Regione Siciliana. "Fervono già i preparativi per la nuova edizione", dice il coordinatore dell'evento Giorgio Dilluvio. Una sezione del festival sarà dedicata al 50esimo anniversario del terremoto del Belice del 1968.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere