Calcio: no gip ad arresto Zamparini

Dopo dimissioni patron da cda non ci sono esigenze cautelari

(ANSA) - PALERMO, 12 MAG - Il gip di Palermo Fabrizio Anfuso ha respinto la richiesta di arresti domiciliari presentata nelle scorse settimane dalla Procura di Palermo per il patron del Palermo calcio Maurizio Zamparini, indagato ormai da un anno per riciclaggio e autoriciclaggio, appropriazione indebita, falso in bilancio e per una serie di violazioni fiscali. Per il giudice non sussisterebbero le esigenze cautelari, una delle condizioni che la legge impone per la disposizione delle misure cautelari.
    A incidere sulla decisione del gip è stata sicuramente la decisione di Zamparini di dimettersi dal cda della società rosanero, mossa che avrebbe fatto venir meno sia il rischio di inquinamento delle prove, che quello di reiterazione del reato.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Avv. Santo Spagnolo - Studio Legale Spagnolo e associati

Studio legale Spagnolo e associati: Il “Le Fonti award” come miglior team 2017.

Avvocato Santo Spagnolo: “lavorare in sinergia è la nostra forza”.


Dott. Italo Garigale

Studio di chirurgia estetica Garigale: I laser frazionati: l’ultima frontiera della medicina estetica.

Dottor Italo Garigale: la nuova tecnica di ispirazione indiana permette interventi mini invasivi e tempi di recupero record.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.