Rifiuti: Orlando, non si usi emergenza per privatizzare

Sindaco, presentato denuncia contro ignoti alla Procura

(ANSA) - PALERMO, 14 APR - "Mentre siamo tutti impegnati a superare questo momento di emergenza, dovuto a ragioni tecniche e a responsabilità gravissime della struttura e del governo regionale fino ad oggi, nessuno si permetta di utilizzarlo come tentativo per affidare ai privati la gestione pubblica dei rifiuti a Palermo". Lo ha detto il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, a margine di una conferenza stampa, convocata per parlare dell'emergenza rifiuti nel capoluogo siciliano, dove la raccolta arranca a causa di un guasto all'impianto di Tmb.
    "In questo momento - ha aggiunto - tanti comportamenti adottati da quella stessa struttura regionale che in questi anni ha messo in ginocchio il sistema dei rifiuti, che ha creato un clima di confusione, di vero e proprio stato di calamità istituzionale, adesso forse pensa di eliminare l'anomalia Palermo, dove il servizio rifiuti e quello idrico sono e rimangono pubblici".
    "Le strutture regionali - ha osservato - non collaborano. Siamo in presenza di un'ossessiva attenzione per la città di Palermo, piuttosto che collaborare creano mille problemi e difficoltà alla gestione pubblica del servizio". "La Regione siciliana - ha auspicato - inverta un comportamento che da molte legislature ha creato una situazione di calamità istituzionale in materia di rifiuti". Orlando ha quindi annunciato di "aver presentato denuncia contro ignoti" alla Procura e di ave inviato una missiva alla procura della Repubblica, al presidente della Regione Nello Musumeci, che è anche commissario regionale per l'emergenza rifiuti in Sicilia, all'assessore regionale all'Ambiente e alla procura della Corte dei conti. Nella lettera il sindaco ritiene che "l'emergenza deve essere affrontata con strumenti emergenziali, che pertanto richiede". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Avv. Santo Spagnolo - Studio Legale Spagnolo e associati

Studio legale Spagnolo e associati: Il “Le Fonti award” come miglior team 2017.

Avvocato Santo Spagnolo: “lavorare in sinergia è la nostra forza”.


Dott. Italo Garigale

Studio di chirurgia estetica Garigale: I laser frazionati: l’ultima frontiera della medicina estetica.

Dottor Italo Garigale: la nuova tecnica di ispirazione indiana permette interventi mini invasivi e tempi di recupero record.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere