Bonino, non credete a bufale

''Promesse dopo 5 marzo si spegneranno come candele''

      ''Sono convinta dell'assoluta necessità di un maggiore rigore nei conti pubblici. Con l'enorme debito del nostro Paese non possiamo credere alle varie bufale: bonus bebè, cancellazione bollo auto o canone, redditi di cittadinanza, non ci sono coperture. Dopo il 5 marzo si spegneranno come le candele''. Lo ha detto Emma Bonino in un messaggio registrato inviato a Palermo dove sono stati presentati i candidati della lista ''+Europa con Emma Bonino'' nelle liste proporzionali della Sicilia Occidentale.

  ''La necessità è convincere gli indecisi che occorre in questo momento assumersi la responsabilità che serve per opporsi a spinte sovraniste populiste per non dire nazionaliste con qualche tono razzista che non fa onore al nostro Paese', ha aggiounto Bonino. ''Stiamo assistendo a un arretramento su vari fronti che sta procedendo velocemente. Non sarà altrettanto veloce tornare indietro se non lo fermiamo subito. Il vuoto non esiste se non lo riempirete voi lo farà qualche altro e forse non per il meglio'', ha detto. 

 Alla Camera sono candidati Sicilia 1-1 Francesca Turano Campello, Giannandrea Dagnino, Zelda Raciti, Gaetano D'Amico: alla Camera Sicilia 1-2 Francesca Turano Campello, Gianfranco Scavuzzo, Zelda Raciti e Massimo Accolla; alla Camera Sicilia 1-3 Francesca Turano Campello, Giancarlo Ciulla, Zelda Raciti e Giuseppe Nicosia. Al Senato in Sicilia 1 i candidati sono Vincenzo Camporini, Delia Russo, Michele Sabatino e Anna Autorino.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Avv. Santo Spagnolo - Studio Legale Spagnolo e associati

Studio legale Spagnolo e associati: Il “Le Fonti award” come miglior team 2017.

Avvocato Santo Spagnolo: “lavorare in sinergia è la nostra forza”.


Dott. Italo Garigale

Studio di chirurgia estetica Garigale: I laser frazionati: l’ultima frontiera della medicina estetica.

Dottor Italo Garigale: la nuova tecnica di ispirazione indiana permette interventi mini invasivi e tempi di recupero record.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.