Scambio libri, iniziativa in Sicilia

In negozi e esercizi spazi per condivisione e favorire lettura

(ANSA) - CATANIA, 1 FEB - 'Lascia un libro prendi un libro': è l'iniziativa promossa da Giuseppe Rapisarda, dottore in chimica ed ex area manager di una importante multinazionale, a Belpasso, per promuovere la lettura. Sono già 22 i centri di raccolta e condivisione realizzati nel paese etneo, e sono oltre mille i libri messi in condivisione nel Catanese e in altre province della Sicilia. L'iniziativa è semplice: fare trovare libri nei luoghi che solitamente si frequentano, come esercizi commerciali, panifici, bar e negozi in genere. I volumi, che non possono essere testi scolastici, devono essere ceduti a titolo gratuito e tutti possono prenderli, ma a una condizione: chi prende un libro deve posarne un altro. Chiunque può aderire all'iniziativa, ospitando un punto di raccolta e condivisione dei libri, oppure semplicemente donandone Per facilitare il contatto dei lettori e di chi vuole aderire al progetto o avere aggiornamenti, è stata creata una pagina facebook : Lascia un libro, prendi un libro. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Avv. Santo Spagnolo - Studio Legale Spagnolo e associati

Studio legale Spagnolo e associati: Il “Le Fonti award” come miglior team 2017.

Avvocato Santo Spagnolo: “lavorare in sinergia è la nostra forza”.


Dott. Italo Garigale

Studio di chirurgia estetica Garigale: I laser frazionati: l’ultima frontiera della medicina estetica.

Dottor Italo Garigale: la nuova tecnica di ispirazione indiana permette interventi mini invasivi e tempi di recupero record.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere