Intitolata sala Malaspina a don Puglisi

Fratello prete, Pino spina fianco per alcuni preti

(ANSA) - PALERMO, 12 GEN - È stata intitolata a padre Pino Puglisi, il sacerdote ucciso a Brancaccio dalla mafia il 15 settembre del 1993, la sala Gialla del centro per la giustizia minorile Malaspina di Palermo. A 25 anni da quell'omicidio il suo esempio di educatore è stato ricordato da Rosanna Gallo, direttore centro giustizia minorile per la Sicilia, a una cerimonia dove sono intervenuti anche il procuratore della Repubblica per i minorenni di Palermo, Maria Vittoria Randazzo, e il presidente del tribunale per i minorenni di Palermo, Francesco Micela. "Per me i sacerdoti si dividono in due categorie: quelli che lo fanno per vocazione e quelli che lo fanno per mestiere. I primi saranno sempre un punto di riferimento e un esempio da seguire, per i secondi mio fratello sarà sempre una spina nel fianco". Così Francesco Puglisi, fratello del parroco ucciso dalla mafia a Brancaccio, "padre 3P", ha parlato del Beato, a margine della manifestazione.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere