Danni vento, S. Venerina chiede calamità

Alberi caduti hanno provocato grossi disagi nel comune catanese

(ANSA) - CATANIA, 11 GEN - Il Comune di Santa Venerina (Ct), ha richiesto il riconoscimento dello stato di calamità a seguito del violentissimo vento che si è abbattuto nella notte tra il 3 e il 4 gennaio scorso e che ha messo a dura prova il Comune etneo arrecando ingenti danni al patrimonio oltre a determinare notevoli disagi alla cittadinanza.
    La maggior parte dei danni è stata prodotta dalla caduta di alberi di alto fusto, soprattutto pini e cipressi, che hanno invaso tante strade di Santa Venerina, sia comunali che di pertinenza della città Metropolitana di Catania. La caduta degli alberi ha provocato anche l'abbattimento di pali in cemento armato della pubblica illuminazione come è avvenuto in via Passopomo. Nella villetta di Linera quasi tutti gli alberi di alto fusto sono stati sradicati.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere