Tradimento moglie dietro agguato Palermo

Dopo una settimana,intercettazioni chiariscono quadro.3 arresti

   Ci sarebbe una vicenda di tradimenti e corna dietro la sparatoria di una settimana fa a Palermo in cui sono rimaste ferite Gaetano La Vecchia e la suocera Teresa Caviglia. La polizia ha fermato tre uomini per duplice tentato omicidio, ritenuti i responsabili dell'agguato in via Brigata Aosta: Silvestro Sardina, il padre Francesco Paolo e il cugino Juzef Sardina.
    Secondo quanto accertato dalla squadra mobile grazie alle intercettazioni, La Vecchia, ferito con tre colpi di pistola all'inguine, avrebbe avuto una relazione con la moglie di Silvio Sardina. I Sardina e i La Vecchia abitano tutti nel palazzo di via Brigata Aosta, dove vivono anche i Fragale (contro l'abitazione di un'esponente della famiglia, Francesco, furono esplosi colpi di pistola). Che la pista fosse passionale l'aveva già detto al telefono l'uomo che chiamò il 113 da una cabina di Corso dei Mille. Gli agenti hanno imbottito di cimici la stanza dell'ospedale di Villa Sofia dove era ricoverato La Vecchia e il quadro si è chiarito.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere