Bollette pagate ma Amap taglia acqua a condominio a Palermo

Amministratore, dicono si sia trattato di disguido informatico

(ANSA) - PALERMO, 23 NOV - Rubinetti a secco questa mattina per 23 famiglie in un palazzo in via Trinacria a Palermo. L'Amap ha messo i sigilli al contatore sostenendo che il condominio non avesse pagato la rata della bolletta. Ma era tutto in regola, i conti erano stati saldati. "Noi siamo con la coscienza a posto - dice l'amministratore del condominio Giacomo Oliva - e nei mesi scorsi avevo già inviato all'Amap, dopo le richieste dell'azienda, le ricevute dei pagamenti dei bonifici effettuati. Ora siamo in attesa che tolgano i sigilli. All'Amap mi hanno detto che si è trattato di un disguido informatico...". Intanto per tante persone stamattina sono stati molti i disagi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere