Lombardo, doppio ricorso in Cassazione

Da Pg Catania che vuole condannato e da difesa per assoluzione

(ANSA) - CATANIA, 13 NOV - Doppio ricorso, della Procura generale e del collegio di difesa, in Cassazione contro la sentenza con cui, il 31 marzo scorso, la Corte d'appello di Catania ha assolto dall'accusa di concorso esterno all'associazione mafiosa l'ex governatore della Sicilia Raffaele Lombardo, condannandolo a due anni, pena sospesa, per corruzione elettorale aggravata dal metodo mafioso, ma senza i caratteri dell'intimidazione e della violenza. La sentenza ha riformato la decisione di primo grado di condanna a sei anni e otto mesi, emessa il 19 febbraio 2014 dal Gup Marina Rizza col rito abbreviato. Opposte, ovviamente, le richieste avanzate: la Procura generale ha presentato ricorso contro l'assoluzione dell'ex presidente della Regione dall'accusa di concorso esterno all'associazione mafiosa; il collegio di difesa di Raffaele Lombardo ha chiesto annullamento della condanna a due anni di reclusione per corruzione elettorale aggravata dal metodo mafioso. La data dell'udienza in Cassazione non è stata ancora fissata.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Filippo Sirchia - Target Agenzia Investigativa

Agenzia Investigativa Target di Siracusa: L’utilità di un ruolo a difesa e tutela delle aziende

La protezione preventiva contro il falso o la frode alla base del successo di un’attività.



Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere