Dighe a Gela, acqua scaricata in mare

Per bloccare "onde di piena" o esondazioni canali di scarico

(ANSA) - PALERMO, 11 NOV - Le abbondanti piogge cadute nelle ultime 48 ore in Sicilia, hanno fatto scattare, a Gela, in un territorio dove c'è sempre crisi idrica, l'allarme-dighe negli invasi "Comunelli" e "Disueri": per motivi di sicurezza, sono state avviate manovre di alleggerimento mediante lo scarico a mare dell'acqua in eccesso. I tecnici del settore "lavori pubblici" del comune, addetti alla Protezione Civile, e la polizia municipale stanno circoscrivendo le aree interessate a possibili "onde di piena" o esondazioni dei canali di scarico, per interdirle al traffico veicolare.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Filippo Sirchia - Target Agenzia Investigativa

Agenzia Investigativa Target di Siracusa: L’utilità di un ruolo a difesa e tutela delle aziende

La protezione preventiva contro il falso o la frode alla base del successo di un’attività.



Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere