Maresco a Musumeci,conceda Cura Ludovico

Regista si rifà a scena 'Arancia meccanica' dopo voto regionali

(ANSA) - PALERMO, 8 NOV - Il regista Franco Maresco lancia un appello-provocazione al neo eletto governatore Nello Musumeci: "Conceda l'autorizzazione a sottoporre la popolazione siciliana, di età compresa tra i 10 e i 99 anni, a un drastico trattamento della 'Cura Ludovico' di kubrickiana memoria. Scopo di tale terapia sarebbe quello di avere, in futuro, elezioni regionali decisamente più movimentate e sorprendenti. E perché no, perfino rivoluzionarie...". Lo fa insieme all'associazione Lumpen, annunciando per venerdì prossimo la proiezione al cinema De Seta di Palermo, nel centenario della rivoluzione sovietica, de "La Corazzata Potemkin" di Ėjzenstejn, film restaurato dalla cineteca di Bologna.
    La "Cura Ludovico" è una terapia a cui si sottopone il personaggio di Alex in "Arancia meccanica", al quale viene somministrato un farmaco che induce nausea, mentre è costretto a guardare film violenti, come una pellicola nazista accompagnata dalla Nona di Beethoven. A fine cura Alex vomita alla sola idea della violenza. 
Per La corazzata Potemkin, l'associazione Lumpen ha realizzato una videointervista di Maresco a Marco Bellocchio, che precederà la proiezione del film. Anche il collettivo Wu Ming ha voluto offrire un piccolo contributo audio spiegando come è stata fraintesa la battuta di Fantozzi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere