Al Duse Bologna sipario Rossooro Accardi

Collezione di sipari prestati dal Teatro Obihall di Firenze

(ANSA) - BOLOGNA, 25 OTT - Il Teatro Duse ospiterà dal prossimo spettacolo, 'Il padre' con Alessandro Haber e Lucrezia Lante Della Rovere (27/29 ottobre), e per l'intera stagione, il sipario Rossooro dell'artista trapanese Carla Accardi. L'opera fa parte di una collezione di sipari realizzati per il Teatro Obihall di Firenze, nato sulle ceneri del teatro Tenda, da alcuni tra i più grandi artisti italiani per valorizzare quel luogo: il primo, del 2005, è di Aldo Mondino; seguirono quelli di Carla Accardi del 2007, Getulio Alviani (2010), Mimmo Paladino (2012), Nicola De Maria (2015) e Pino Pinelli (2016).
    "Il Teatro Duse li ospiterà tutti, uno per stagione. - ha spiegato Gabriele Scrima -. Nella stagione 2018/19 toccherà a 'Applausi' di Mondino e poi via via a tutti gli altri". Per il responsabile del teatro fiorentino, Claudio Bertini, "prestare agli amici del Duse questi capolavori è un modo per valorizzarli e renderli visibili a un pubblico più ampio, altrimenti per proteggerli sarebbero finiti chiusi in scatoloni".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Filippo Sirchia - Target Agenzia Investigativa

Agenzia Investigativa Target di Siracusa: L’utilità di un ruolo a difesa e tutela delle aziende

La protezione preventiva contro il falso o la frode alla base del successo di un’attività.



Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere