Ucciso nel catanese, fermato figliastro'

E' un sedicenne, con coetaneo indagato per omicidio premeditato

(ANSA) - PEDARA (CATANIA), 6 OTT - La Procura per i minorenni di Catania ha disposto il fermo di due sedicenni accusati dell'uccisione di Domenico Citelli, 71 anni, assassinato con un colpo di fucile alla testa a Pedara. Sono il 'figliastro' della vittima e un suo amico. Il reato contestato è di omicidio aggravato premeditato in concorso e occultamento di cadavere. Il delitto sarebbe dovuto ai forti contrasti tra Citelli e il giovane, che viveva con lui e che è il figlio della moglie dell' uomo, che da molto tempo era andata via di casa.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere