Teatro Massimo: maratona Chopin a Palermo,30 mila spettatori

Manifestazione partita sabato sera e conclusa ieri alle 23

(ANSA) - PALERMO, 2 OTT - Trentamila in 24 ore (per tutta la manifestazione) al Teatro Massimo per la Maratona Chopin, una pacifica invasione di musicisti, famiglie, ragazzi che hanno ascoltato musica a tutte le ore della notte. Una maratona che è partita sabato alle 20.30 in Sala Grande - con l'Andante spianato e polacca brillante per piano e orchestra e con il Concerto per pianoforte e orchestra op 11 - e che si è concluso ieri sera alle 23 con il Concerto per pianoforte e orchestra n.
    2 op. 21 (direttore Daniel Cohen, al pianoforte Lukas Geniušas).
    Tra i due spettacoli che hanno visto oltre 2200 spettatori, la maratona a ingresso libero nel foyer, con oltre cento musicisti che si sono avvicendati al pianoforte per esecuzioni da dieci minuti a un'ora. Sempre e solo Chopin. Dalle 23 alle 3 sono stati eseguiti i Notturni, dalle 3 alle 11 del mattino i Preludi, nel resto della giornata Scherzi, Valzer, Ballate, Mazurche. Una manifestazione che si è "mescolata" a Piano City Palermo, di cui il Teatro Massimo è uno dei promotori, e che per tre giorni ha visto risuonare tutta la città, dalle periferie ai monumenti del centro fino alla spiaggia di Mondello. "Ancora una volta il Teatro Massimo cuore e motore culturale della città - dice Leoluca Orlando, sindaco e presidente della Fondazione Teatro Massimo. - Un evento straordinario, che si è intrecciato con Piano City, e che ha dato ai turisti e ai palermitani l'opportunità di vivere la musica in un'atmosfera magica".
    "L'anno scorso ventimila per la Maratona Beatles, quest'anno trentamila per quella dedicata a Chopin - dice il sovrintendente del Teatro Massimo Francesco Giambrone - . Siamo felici di avere abbracciato e accolto nuovi pubblici, e siamo felici di avere collaborato con Piano City per portare la musica ovunque, dai Quattro Canti alla spiaggia di Mondello, dallo Zen all'Albergheria, una dimostrazione che le buone pratiche possono diventare non eccezione ma patrimonio condiviso. Felici di avere rinnovato e rafforzato la collaborazione anche con Le Vie dei Tesori, un'altra buona pratica di questa città".
    "Tutta Palermo piena di gente desiderosa di vedere e ascoltare bellezza - dice Oscar Pizzo, direttore artistico del Teatro Massimo - il Teatro Massimo gremito a qualsiasi ora della notte con la Maratona Chopin. Un successo che va oltre ogni nostra aspettativa e che ci spinge a lavorare già da subito con rinnovato entusiasmo".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere