Rifiuti a Palermo, indagine Corte conti

Esposto M5S su differenziata. Coinvolti ex assessori e burocrati

(ANSA) - PALERMO, 13 SET - La Procura regionale della Corte dei conti ha notificato un invito a dedurre al presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta, al sindaco di Palermo Leoluca Orlando e ai predecessori Raffaele Lombardo e Diego Cammarata.
    L'inchiesta, nata da un esposto del Movimento Cinque Stelle, è condotta dalla Guardia di finanza e coordinata dalla procura della Corte dei Conti, diretta da Gianluca Albo; riguarda il mancato raggiungimento dei livelli di raccolta differenziata.
    Oltre agli amministratori pubblici sono coinvolti nell'inchiesta ex assessori e dirigenti comunali e regionali.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere