Non vuole parli a cellulare e la picchia

L'ha anche minacciata di morte con una sciabola, arrestato

(ANSA) - MODICA (RAGUSA), 12 AGO - Non sopportava che la convivente, 39 anni, usasse il cellulare per parlare con la sua amica e così un 38enne di Ragusa, davanti ai figli, ha colpito la donna con schiaffi e pugni fino a farle perdere i sensi. E' stato arrestato dalla Polizia a Modica e posto ai domiciliari per violenza e lesioni personali. L'uomo, inoltre, ha minacciato di morte la donna usando una sciabola da sommelier. È' stata la figlia a chiamare la polizia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Dott. Carlo Iurato

Dottor Carlo Iurato: Le nuove frontiere della medicina per trattare il tumore alla prostata.

Una diagnosi tempestiva, in molti casi, può evitare l’intervento chirurgico.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere