A Milano vie a Tomasi e Pasternak

Davanti a Fondazione Feltrinelli, via anche per Sibilla Aleramo

(ANSA) - MILANO, 12 AGO - A Milano il viale e il largo antistante alla nuova sede della Fondazione Feltrinelli saranno intitolati a grandi scrittori stranieri e italiani che hanno consacrato la casa editrice nel panorama letterario mondiale, tra cui Pasternak e Tomasi di Lampedusa. La passeggiata sarà intitolata a Boris Pasternak, lo scrittore e poeta russo premio Nobel per la letteratura per Il Dottor Zivago, pubblicato nel 1957 in anteprima mondiale in Italia nonostante l'opposizione del KGB. Per il largo antistante la Fondazione, è stato scelto il nome di Sibilla Aleramo, pseudonimo di Marta Felicina Faccio, la scrittrice e poetessa italiana, autrice del romanzo Una donna edito nel 1906.
    L'omaggio del Comune di Milano si estende alla piazza adiacente che sarà dedicata a Giuseppe Tomasi di Lampedusa, autore del celeberrimo Gattopardo, uno dei capolavori indiscussi della letteratura italiana, nonostante l'opera venne clamorosamente respinta da Mondadori ed Einaudi, per essere poi pubblicata postuma nel 1958 da Feltrinelli.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere