Trapani lascia B e arresto,incubo Morace

Patron ai domiciliari per corruzione e Granata fuori da playout

(ANSA) - PALERMO, 19 MAG - Le ultime 24 ore sono state devastanti per la famiglia Morace. Ieri sera la retrocessione del Trapani il Lega Pro - il cui presidente è dal 2005 Vittorio Morace - dopo la sconfitta contro il Brescia, oggi l'arresto del figlio di Vittorio, Ettore, armatore e proprietario della Liberty Lines e della Sns, per corruzione. Il Trapani non potrà infatti nemmeno disputare i play-out essendo finito a cinque punti di distanza da Avellino, Ternana, Ascoli e Pro Vercelli che hanno terminato il campionato a 49 punti. L'anno scorso il Trapani aveva sfiorato la promozione in serie A perdendo nella finale dei play-off contro il Pescara.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere