Di Pisa, convinti responsabilità Jessica

Madre bimba, preferisco fare a meno dei suoi commenti

(ANSA) - MARSALA (TRAPANI), 20 APR - "La Procura della repubblica di Marsala, da me diretta, ritenne la sussistenza di una serie di indizi precisi, concordanti ed univoci che portavano alla affermazione di responsabilità di Jessica Pulizzi per il sequestro della piccola Denise Pipitone. A fronte di questa convinzione, infatti, ho richiesto il rinvio a giudizio della Pulizzi, per la quale, poi, venne chiesta la condanna in dibattimento e proposto appello avverso la sentenza di assoluzione del Tribunale". Ad affermarlo - all'indomani della pronuncia della Cassazione, che ha reso definitiva l'assoluzione di Jessica Pulizzi per il sequestro della piccola Denise Pipitone - è l'ex procuratore capo di Marsala, Alberto Di Pisa. Sulle dichiarazioni di Di Pisa, interviene Piera Maggio madre di Denise: "Farei a meno - dice - dei commenti dell'ex procuratore Di Pisa".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Avv. Santo Spagnolo - Studio Legale Spagnolo e associati

Studio legale Spagnolo e associati: Il “Le Fonti award” come miglior team 2017.

Avvocato Santo Spagnolo: “lavorare in sinergia è la nostra forza”.


Dott. Italo Garigale

Studio di chirurgia estetica Garigale: I laser frazionati: l’ultima frontiera della medicina estetica.

Dottor Italo Garigale: la nuova tecnica di ispirazione indiana permette interventi mini invasivi e tempi di recupero record.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere