Fisco: evasione da 16 milioni, 2 denunce

Coop si era trasferita da Milano per evadere controlli

(ANSA) - BARCELLONA POZZO DI GOTTO (MESSINA), 04 MAR - Militari della Guardia di Finanza di Barcellona Pozzo di Gotto hanno scoperto un'evasione fiscale dell'Irap da 16 milioni di euro attuata da una società cooperativa che ha sede nella città del Messinese, dove, secondo l'accusa, si era appositamente trasferita dalla Lombardia e che si occupava dell'attività di pulizia generale di edifici. Secondo la Procura, l'azienda, costituita nel 2010 a Milano e che aveva 45 addetti, nel luglio del 2012 aveva trasferito fittiziamente la propria sede in Sicilia, col preciso scopo di rendere più difficoltosi i controlli del Fisco, pur continuando a operare in Lombardia, Emilia Romagna e Toscana. Inoltre, sottolineano le Fiamme gialle, pur risultando formalmente una cooperativa di produzione e lavoro, invece operava in modo ingannevole come una vera e propria impresa, con finalità di lucro. La Gdf ritiene di avere ricostruito una base imponibile di Imposta regionale sulle attività produttive (Irap) pari a quasi 16 milioni di euro.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere