Cadavere carbonizzato, è suicidio

Vittima aveva avvertito familiari

(ANSA) - PALERMO, 5 GEN - Si è suicidato l'uomo di 32 anni trovato carbonizzato dentro un auto incendiata nel parcheggio di via Nina Siciliana, a Palermo. La vittima aveva telefonato al fratello alle 4.30. Ha detto che non ce la faceva più a vivere e che si sarebbe ucciso. L'uomo ha trovato l'auto parcheggiata da una donna che l'aveva lasciata nel parcheggio la sera prima, si è infilato dentro l'auto e si sarebbe dato fuoco. Alle cinque sono arrivati i vigili del fuoco che hanno spento le fiamme. La donna proprietaria dell'auto una Golf Volkswagen è estranea alla vicenda. Ieri sera stava andando a trovare la figlia che ha partorito a Villa Serena. L'uomo si era allontanato da casa che si trova proprio di fronte al parcheggio. I familiari avevano denunciato la scomparsa. Il fratello ha riconosciuto l'accendino trovato fuori dall'auto e la madre una boccetta di psicofarmaci usata dal figlio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA