Muos: tecnici, non nocivo alla salute

Periti incaricati da Cga. Legambiente, opera abusiva in Riserva

(ANSA) - PALERMO, 25 MAR - Le rilevazioni condotte a Niscemi dal 9 all'11 marzo dai tecnici incaricati dal Consiglio di giustizia amministrativa (Cga) escludono che le antenne del Muos (l'impianto satellitare della Marina statunitense) siano nocive per la salute. "I campi elettromagnetici - dicono i tecnici - raggiungono le decine di millivolt/metro solo in un'area limitata a circa 200-300 metri verso sud dalla piattaforma dell'impianto, altrove sono inferiori al centesimo di volt per metro". Il Tar e poi il Cga avevano accolto il ricorso del comitato No Muos per bloccare i lavori, pur condizionandolo all'analisi adesso consegnata dai tecnici. "Non ci aspettavamo nulla dai rilievi.
    Era un test di comodo - dice il presidente di Legambiente Sicilia, Gianfranco Zanna - e fatto in modo blando e senza alcun rigore scientifico. Ma se qualcuno pensa di poter riprendere il percorso che porta alla sua messa in opera, commette un grave errore e compierebbe atti illegali: il Muos resta un'opera abusiva, realizzata in una riserva naturale".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere

Progetto Caltanissetta e Caserta sicure e moderne