Carte credito clonate,arresti in Sicilia

Coinvolta anche funzionario banca, indagine Procura Patti

(ANSA) - PATTI (MESSINA), 23 MAR - La polizia sta eseguendo nella provincia di Messina, Palermo e Trapani, un'ordinanza relativa a 10 misure cautelari (4 in carcere, 5 agli arresti domiciliari e un obbligo di dimora) nei confronti di persone ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione a delinquere specializzata in un giro internazionale di carte di credito clonate e di riciclaggio dei relativi proventi in danno di correntisti di istituti di credito stranieri: mediorientali, cinesi, sudamericani, nordeuropei. Le indagini condotte dai poliziotti del commissariato di Patti e coordinate dalla Procura hanno permesso di ricostruire un tentativo di estorsione e una condotta continuata di simulazione di reato. Coinvolta anche una funzionaria di banca che avrebbe deliberatamente agevolato il sodalizio nel ripulire il denaro sporco.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere