Almaviva: sindaco Palermo, subito tavolo di crisi

(ANSA) - PALERMO, 21 MAR - "Chiediamo al governo nazionale di convocare subito un tavolo nazionale di crisi che riguarda gli esuberi a Palermo, a Roma e a Napoli. Vogliamo che la vicenda palermitana diventi una vicenda nazionale". Così il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, parlando della vertenza dei lavoratori del gruppo Almaviva, definendola "una crisi di sistema".
    "Su 80 mila addetti del settore dei call center in Italia circa 10 mila sono in Sicilia e quasi 8 mila a Palermo", aggiunge. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere