Regione verso assunzione 1.500 'precari'

Norma in ddl omnibus. Cobas/Codir, porcata pre-elettorale

(ANSA) - PALERMO, 10 MAR - Maxi-assunzione in arrivo in Sicilia per 1.500 persone alla Regione, che ha già in organico 16 mila dipendenti. Una norma, al vaglio delle commissioni parlamentari dell'Ars, prevede l'inquadramento dei cosiddetti 'ex sportellisti', personale impiegato in passato per progetti ad hoc e poi non riconfermato. In base alla norma saranno assunti con contratti a tempo determinato per due anni e saranno messi in servizio nei centri per l'impiego dell'assessorato al Lavoro. La disposizione è contenuta all'articolo 15 del disegno di legge ominibus che dopo l'esame in commissione Bilancio dovrebbe arrivare nell'aula parlamentare entro fine mese. Grida allo scandalo il Cobas/Codir: "La finta moralizzazione portata avanti dall'assessore/commissario Alessandro Baccei (delega all'Economia), complice il sottosegretario Davide Faraone, mostra adesso il vero volto, gettano la maschera e pianificano una serie di norme pre-elettorali", accusa il sindacato che bolla la norma-assunzioni come "porcate inaccettabili".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere

Progetto Caltanissetta e Caserta sicure e moderne