Calcio: rottura Zamparini-Iachini

Tecnico pronto a dimettersi, in allerta Ballardini

(ANSA) - PALERMO, 08 MAR - Altra giornata di ordinaria follia a Palermo tra lo stadio Renzo Barbera e il campo d'allenamento dei rosanero a Boccadifalco. Il presidente Maurizio Zamparini, dopo le dure critiche al tecnico Beppe Iachini di ieri, ha deciso di venire in città per sistemare la situazione che però è precipitata ora dopo ora con la definitiva rottura tra il patron e l'allenatore (definito "deficiente" da Zamparini). Non si sa con che intenzioni il presidente fosse atterrato a Palermo. Sta di fatto che i colloqui con i giocatori prima e con l'allenatore poi non hanno portato a nulla di positivo e il tecnico è pronto a dimettersi, non riuscendo più a dialogare con la dirigenza.
    Zamparini ha già pensato a Davide Ballardini, che qualche settimana fa era stato convinto a rescindere consensualmente il contratto che lo legava al Palermo fino a giugno.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere