Ritorna nelle Eolie un fenicottero rosa

Volatile avvistato a Santa Marina Salina

(ANSA) - SALINA (MESSINA), 29 FEB - "Ben tornato fenicottero rosa": con queste parole Linda Sidoti, assessore alla cultura del Comune di Santa Marina Salina saluta l'avvistamento, nel laghetto di Lingua del comune nell'arcipelago delle Eolie, di un esemplare di Phoenicopterus roseus, caratterizzata nell'adulto dal piumaggio bianco rosato. Mancava da quei luoghi dal 1987.
    "Nel giugno di quell'anno - racconta Sidoti - un fenicottero rosa, dopo essersi smarrito, arrivò a Salina e si fermò nel laghetto di Lingua. Rimase quattro mesi per poi ripartire. Ed a distanza di 29 anni un altro uccello di quella specie è ritornato". Il Fenicottero rosa frequenta soprattutto acque poco profonde, talvolta dolci ma prevalentemente salmastre o salate, perfino ipersaline. Come tutti gli uccelli che vivono in ambienti marini o comunque d'acqua molto salata, i fenicotteri rosa possiedono una ghiandola (ghiandola del sale), situata vicino agli occhi che permette di riversare il sale assunto in eccesso all'esterno del corpo dalle aperture delle narici.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Avv. Santo Spagnolo - Studio Legale Spagnolo e associati

Studio legale Spagnolo e associati: Il “Le Fonti award” come miglior team 2017.

Avvocato Santo Spagnolo: “lavorare in sinergia è la nostra forza”.


Dott. Italo Garigale

Studio di chirurgia estetica Garigale: I laser frazionati: l’ultima frontiera della medicina estetica.

Dottor Italo Garigale: la nuova tecnica di ispirazione indiana permette interventi mini invasivi e tempi di recupero record.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere