Cadavere in vano ascensore Catania

Ne parlò 'Chi l'ha visto?'. Non esclusa ipotesi suicidio

(ANSA) - CATANIA, 26 FEB - Il cadavere in avanzato stato di decomposizione di un pescivendolo di 43 anni, A. T., è stato trovato a Catania, nel vano corsa di un ascensore di un palazzo di via Don Minzoni, nel quartiere di San Giovanni Galermo.
    Indagini sono in corso da parte dei carabinieri, che non escludono l'ipotesi di un suicidio. L'uomo mancava da casa dal 26 gennaio scorso. A denunciarne la scomparsa era stata la moglie. Del caso si era occupata la trasmissione televisiva 'Chi l'ha visto'. A trovare il corpo è stato un ascensorista che i condomini avevano chiamato insospettiti dal cattivo odore che si sentiva da alcune settimane, che ha chiamato i carabinieri, che hanno avvertito anche il 118. Il cadavere è stato recuperato dai vigili del fuoco.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Avv. Santo Spagnolo - Studio Legale Spagnolo e associati

Studio legale Spagnolo e associati: Il “Le Fonti award” come miglior team 2017.

Avvocato Santo Spagnolo: “lavorare in sinergia è la nostra forza”.


Dott. Italo Garigale

Studio di chirurgia estetica Garigale: I laser frazionati: l’ultima frontiera della medicina estetica.

Dottor Italo Garigale: la nuova tecnica di ispirazione indiana permette interventi mini invasivi e tempi di recupero record.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere