Madre vuole separarsi, la picchia

A Palermo, Ps arresta il figlio che era ai domiciliari

(ANSA) - PALERMO, 24 FEB - La polizia di Stato a Palermo ha arrestato un 25enne che, mentre era agli arresti domiciliari, al culmine di una lite, ha cercato di sollevare la madre, 'colpevole' di volere divorziare, e di lanciarla giù dal balcone. E' successo ieri sera nel rione di Brancaccio. Gli agenti, avvertiti da vicini di casa della 47enne, hanno trovato la donna con il volto insanguinato. L'aggressione è avvenuta al termine di violenta lite. La vittima si era separata dal marito, ma il figlio non ha accettato la decisione della madre e più volte le aveva chiesto di dare una nuova possibilità al marito.
    La 47enne, irremovibile, è stata picchiata dal figlio che ha cercato poi di lanciarla da un balcone. Soccorsa dal personale del 118 è stata portata in ospedale, dove è stata giudicata guaribile 30 giorni. Il figlio dai domiciliari è stato condotto nella casa circondariale di Pagliarelli.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Avv. Santo Spagnolo - Studio Legale Spagnolo e associati

Studio legale Spagnolo e associati: Il “Le Fonti award” come miglior team 2017.

Avvocato Santo Spagnolo: “lavorare in sinergia è la nostra forza”.


Dott. Italo Garigale

Studio di chirurgia estetica Garigale: I laser frazionati: l’ultima frontiera della medicina estetica.

Dottor Italo Garigale: la nuova tecnica di ispirazione indiana permette interventi mini invasivi e tempi di recupero record.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere