Rapina in farmacia, due arrestati

Rocambolesco inseguimento a piedi, i due finiscono in carcere

(ANSA) - PALERMO, 21 FEB - Questa volta l'ennesimo colpo nella farmacia Borsellino, in via Gustavo Roccella a Palermo, è finito male per due rapinatori, arrestati in flagranza dagli agenti di una volante del commissariato Porta Nuova. I poliziotti sono intervenuti su segnalazione di un agente fuori servizio che si trovava all'esterno della farmacia mentre Cristian Valenti, 24 anni, e Raffaele Cottone, 23 anni, erano pronti alla fuga. L'agente ha allertato il 113, dopo pochi minuti è arrivata la volante. I due hanno abbandonato lo scooter e sono fuggiti a piedi, inseguiti dai poliziotti armi in pugno.
    Il primo rapinatore è stato bloccato a circa mezzo chilometro di distanza dalla farmacia; il secondo si è nascosto sotto un automobile, all'interno di un garage, in via Raffaele Arcangelo; il poliziotto, mentre l'altro collega bloccava il primo malvivente, non l'ha mai perso di vista, correndogli dietro: l'agente è entrato nel garage e a quel punto ha intimato al giovane di uscire fuori non avendo più scampo e così lo ha arrestato. I poliziotti hanno recuperato la refurtiva, riconsegnata al farmacista, mentre i rapinatori, su disposizione del pm di turno, sono stati rinchiusi nel carcere Pagliarelli in attesa della decisione del gip sulla convalida. Durante la fuga i due si sono disfatti dell'arma usata per il colpo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere