Girgenti Acque, sfilata politici da Pm

Sentiti in inchiesta su voto scambio

(ANSA) - PALERMO, 15 FEB - Il sindaco di Agrigento Calogero Firetto, il fratello dell'ex governatore siciliano Totò Cuffaro, Silvio, sindaco di Raffadali, l'ex sindaco della città dei templi Marco Zambuto e altri primi cittadini e politici della provincia di Agrigento sono stati sentiti come persone informate sui fatti, oggi, dal procuratore aggiunto di Palermo Maurizio Scalia e dal pm Gery Ferrara nell'ambito dell'indagine della Dda sulle assunzioni alla Girgenti Acque, la società che gestisce l'erogazione idrica in 38 comuni.
    L'inchiesta, che ipotizza tra l'altro il voto di scambio politico mafioso, nasce da segnalazioni su assunzioni alla Girgenti Acque di decine di familiari e persone vicine a politici locali. Presidente della società è l'imprenditore agrigentino Marco Campione, finito ai domiciliari a dicembre per falso e corruzione in un'inchiesta sull'Agenzia delle Entrate condotta dai pm di Agrigento.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere

Progetto Caltanissetta e Caserta sicure e moderne